“Parte la caccia alla salvezza”: sollevato il velo sul cammino che attende il Mosca Bruno Bolzano

L’Avs Mosca Bruno Bolzano è pronto a tuffarsi nella fase incandescente della propria stagione. Domenica al PalaResia di Bolzano arriverà l’Acqua Fonteviva Massa per la prima partita della seconda fase del campionato di serie A2 maschile. Un match che aprirà il momento cruciale della stagione, quella nella quale la compagine bolzanina andrà a caccia della salvezza. «L’obiettivo – commenta Bruno Mosna, vicepresidente del sodalizio altoatesino – è quello di salvarsi. Possibilmente senza dover affrontare la terza fase di questo campionato, ovvero i playout. Questa per noi è la stagione dell’esordio, la prima in assoluto in questa realtà che è la serie A2: un campionato completamente diverso rispetto a tutto quello che abbiamo vissuto negli anni precedenti. Ci siamo dovuti adattare in fretta a quello che è la serie A, siamo una realtà in crescita come dimostrano anche i risultati, come dimostrano le cinque ultime partite giocate nelle quali siamo sempre andati a punti. A parte l’aspetto sportivo, il discorso della salvezza, l’obiettivo è continuare a crescere e compiere sempre dei passi in avanti. Credo che l’arrivo di un giocatore di altissimo livello come Stefano Giannotti sia un segnale importante di quanto e come questa società voglia continuamente crescere nel tempo». Nella mattinata di oggi, nella sala stampa del PalaResia, i vertici della società bolzanina e tutta la rosa hanno incontrato la stampa, per fare il punto della situazione. Per trarre un bilancio della prima parte di stagione ed illustrare formula ed avversari della seconda fase. «Inizia un nuovo campionato – ha aggiunto il presidente dell’Avs, Bruno Mosca – e faccio l’in bocca al lupo a tutto il gruppo. Abbiamo vissuto un’annata in costante crescendo, adesso ragazzi affrontiamo al massimo queste prossime partite».

L’occasione di questa mattina è stata propizia per presentare ufficialmente ai media gli ultimi arrivati in seno all’organico della squadra biancoblù. Dal libero Vito Bruno allo schiacciatore Andrej Ristic fino a Stefano Giannotti, opposto padovano giunto lo scorso 26 dicembre. Al gruppo in questo momento manca solamente lo schiacciatore brasiliano Enrico Zappoli, tornato per un periodo in Brasile dove prosegue il lavoro di recupero dopo l’infortunio incassato nella girone d’andata. «Già la partita di domenica contro Massa sarà un appuntamento molto importante – ha aggiunto il tecnico biancoblù Andrea Burattini – perché è la squadra in classifica che ci segue di un solo punto. Una squadra non facile da affrontare, anche perché Massa si è appena rinforzato prendendo un palleggiatore ucraino: una cosa questa che praticamente tutte le squadre del nostro girone hanno fatto. Alzando così ulteriormente il livello e le difficoltà di questo girone».

Proprio ad Andrea Burattini è toccato il compito di illustrare le avversarie (Massa, Castellana Grotte e Catania) e la formula di questo girone C della seconda fase della serie A2 maschile. «Il primo obiettivo sarà evitare l’ultimo posto in classifica – continua Burattini – per evitare la retrocessione diretta in serie B. Quindi proveremo a conquistare uno dei primi due posti di questo girone C, che ci permetterebbe di giocare lo spareggio salvezza contro ultima o penultima del girone B, occasione per salvarsi direttamente. Altrimenti inseguiremo la salvezza nei playoff. Abbiamo le potenzialità per salvarci, sappiamo che per riuscirci c’è un solo modo: dare il 110% in ogni allenamento ed in ogni partita».

Nelle foto in allegato alcuni momenti della conferenza stampa di questa mattina.

2018-02-01T12:26:28+00:00