Un combattivo Mosca Bruno Bolzano capitola in tre set a Brescia

Combattivo e determinato il Mosca Bruno Bolzano, che riesce ad uscire a testa alta dal campo di una big di questo girone Blu come la Centrale del Latte MC Donald’s Brescia. Ma senza riuscire a portarsi a casa nessun set. Partita tirata e combattuta quella andata in scena in terra bresciana, ma nella quale i padroni di casa sono stati più bravi nel trovare l’allungo decisivo nei momenti importanti dei tre parziali. Best scrorer del match in casa altoatesina è stato l’opposto Hidde Boswinkel, autore di 18 punti personali con il 45% in attacco. Buona prova in attacco dei due centrali, Paoli e Bressan, capaci di chiudere rispettivamente con il 50% ed il 60% di palloni a terra. Brescia che è riuscita ad essere più incisiva a muro (10 a 3 il conto dei block), in battuta (2 ace a zero) ed in attacco, dove i lombardi hanno viaggiato con il 53% in attacco di media contro il 43% dei ragazzi di Burattini. In avvio il sestetto degli altoatesini è quello atteso, con Boswinkel opposto a Quartarone, Ingrosso e Galabinov schiacciatore, Bressan e Paoli centrali con Bruno libero. In tutta la prima parte del set l’equilibrio regna sovrano (7-8 e 16-13), con i due sestetti che viaggiano praticamente appaiati. Nel finale Bellei prima e Cisolla poi mettono a terra il 21-17, break decisivo che permette ai bresciani di andare ad aggiudicarsi il parziale.

In avvio di secondo set il muro di Mazzon su Galabinov vale il 10-7 a favore dei padroni di casa, primo allungo vero del parziale. Il muro di Paoli e Boswinkel permette ai biancoblu di restare in scia (15-11), il Mosca Bruno non molla di un centimetro e Zambonardi deve chiamare time-out quando Galabinov mette a terra il 19-16 che tiene i bolzanino incollati ai padroni di casa. Sul 22-16 ad interrompere tutto è Andrea Burattini, Brescia prova un allungo importante trovando alcune ottime risposte dalla propria fase break. Bravissimi sono stati i bolzanini a non mollare di un centimetro nemmeno sul 24-20 trovando con il turno in battuta di Galabinov il break che li riporta sotto sul 24-23. Nel tiratissimo finale l’attacco di Cisolla vale la chiusura del set per i bresciani. La partita resta bella tirata e combattuta anche in avvio di terzo set (6-5 e 10-8) quando Candeago scende in campo titolare al posto di Ingrosso, con il Mosca Bruno Bolzano che resta sempre in scia. Fino al 14-12 si lotta palla su palla, poi Cisolla sigla l’allungo sul 16-12 per i padroni di casa. Con tanta volontà la formazione altoatesina resta in partita fino al 20-16, quando Burattini chiama time-out per cercare di tenere alto il ritmo dei suoi. No basta, perché al ritorno in campo la Centrale del Latte piazza un break di 5-0 con cui chiudono i giochi. Ora il Mosca Bruno Bolzano tornerà in campo già mercoledì sera, al PalaResia, contro il Club Italia Crai Roma, e sabato prossimo nuovamente anticipo in trasferta al sabato sera in casa della Caloni Bergamo.

CENTRALE DEL LATTE BRESCIA – MOSCA BRUNO BOLZANO 3-0

(25-21, 25-23, 25-17)

CENTRALE DEL LATTE MC DONALD’S BRESCIA: Tiberti 1, Bellei 14, Cisolla 14, Mazzon 4, Esposito 13, Codarin 10, Fusco (L); Margutti. Ne: Riccardi, Sommavilla (L), Zanardini, Statuto. Allenatore: Roberto Zambonardi.

MOSCA BRUNO BOLZANO: Quartarone, Boswinkel 18, Ingrosso 4, Galabinov 7, Bressan 4, Paoli 5, Bruno (L); Candeago 3, Bleggi. Ne: Spagnuolo, Villotti (L). Allenatore: Andrea Burattini.

ARBITRI: Giardini di Verona e Mesiano di Bologna

DURATA SET: 28′, 27′, 22′.

NOTE- Brescia: 2 ace, 10 muri, 10 errori di gioco, 8 errori in battuta, 53% in attacco, 48% di ricezione positiva con il 27% di perfette.

Mosca Bruno Bolzano: 0 ace, 3 muri, 11 errori in battuta, 4 errori in attacco, 43% in attacco, 43% di ricezione positiva con il 18% di perfette

2017-12-10T00:28:49+00:00