Un sontuoso Mosca Bruno Bolzano piazza il colpaccio: Spoleto è battuto in tre set

Il Mosca Bruno Bolzano compie l’impresa ed in tre set abbatte la corazzata Monini Spoleto. Al PalaResia la squadra di Andrea Burattini riesce ad avere la meglio contro la quarta forza di questo girone Blu, andando a strappare con le unghie e con i denti una vittoria molto importante.
Partita molto tirata e combattuta quella vista stasera al PalaResia. In cui il Mosca Bruno Bolzano si porta a casa due importanti consapevolezze: l’essere riuscito a giocare alla pari con una delle formazioni che puntano al salto di categoria e, poi, l’esser riuscito a diventare più cinico e concreto nei momenti importanti dei parziali. Una cosa che nella prima parte della stagione era mancata alla squadra altoatesina, bravissima invece oggi nel non sbagliare praticamente più nulla dal 20 in poi, nei palloni importanti. Ed a trovare poi un Quartarone bravissimo nello sfruttare appieno una palla alta davvero su livelli altissimi. Il trio composto da Giannotti, Galabinov e Ristic trovano una buonissima efficacia in attacco, mentre al resto ha pensato un muro-difesa capace di fermare spesso uno dei migliori attacchi di questo girone. Che, per la prima volta in questa stagione, ha schierato in campo il nuovo arrivato l’opposto Raic. Per Ristic e Giannotti (fresco ex dell’incontro) un bilancio di 17 punti a testa, con Galabinov che arriva a quota 12 con un buonissimo 41% in attacco.
Nonostante la vittoria in questa terzultima giornata di campionato è arrivata la matematica conferma che il Mosca Bruno Bolzano prenderà parte al girone C della seconda fase, quello salvezza nel quale si affronteranno le ultime quattro squadre classificate del girone Bianco e portandosi dietro i punti ottenuti negli scontri diretti di questa prima fase. Adesso contro Ortona, in trasferta, domenica e poi al PalaResia fra quindi giorni contro Taviano si cercheranno altri risultati positivi per poi vedere con quanti punti i bolzanini prenderanno il via nella seconda fase.
LA CRONACA DELLA PARTITA
In avvio coach Andrea Burattini manda in campo il sestetto delle ultime uscite: Quartarone in palleggio, Giannotti opposto, Galabinov e Ristic schiacciatori, Paoli e Bleggi centrali con Bruno libero. Pronti via ed il primo allungo è degli ospiti (5-8), il Mosca Bruno Bolzano però aggiustata la ricezione (12-14) riesce a restare sempre in scia (14-16). Quando poi l’intensità in battuta si alza e Ristic trova un bel diagonale, allora il punteggio recita 21-20. Finale incandescente e tirato, con i bolzanini bravissimi nel trovare il colpo di reni vincente. Nel secondo parziale il copione è praticamente lo stesso. Con, se possibile, un equilibrio ancora maggiore. Perché non resistono per tutto il parziale più di due punti di divario fra i due sestetti (6-8 e 16-15). Galabinov mette a terra il 21-20, nel finale sale in cattedra Alessandro Paoli che riesce a stampare il muro del 23-21. Ancora Galabinov in attacco (24-21) regala ai bolzanini la prima palla set, poi Spoleto rosicchia un paio di punti (24-23) ma Giannotti non sbaglia e chiude. Nel terzo parziale si inizia ancora lottando palla su palla (5-5 e 11-11). Di fatto in tutta la parte centrale del parziale (18-18) l’equilibrio la fa da padrone. Nel finale, però, sono ancora i bolzanini a trovare il giusto istinto killer: Ristic fa 22-19 con un bel diagonale, quando poi Galliani invade a rete e Giannotti trova il passante giusto in attacco allora la partita è finita. E giustamente il Mosca Bruno Bolzano può festeggiare.
IL COMMENTO DI COACH ANDREA BURATTINI
“Bravissimi davvero tutti, questa è stata una bella prestazione di squadra. Abbiamo giocato davvero una grande partita, dalla ricezione all’attacco, contro una squadra di alto livello come Spoleto. Siamo stati bravi soprattutto a non regalare niente, siamo rimasti concentrati solamente su di noi e su quello che dovevamo fare. Adesso questo è il nostro primo obiettivo: non guardo la classifica o i risultati delle altre, noi dobbiamo pensare solamente a noi stessi. Al nostro gioco ed alla nostra capacità di crescere e migliorare ancora. Per arrivare a giocare a viso aperto contro qualunque avversario, affrontando con la stessa determinazione di oggi ogni incontro”.
Di seguito il tabellino dell’incontro.
MOSCA BRUNO BOLZANO – MONINI SPOLETO 3-0
(25-23, 25-23, 25-22)
MOSCA BRUNO BOLZANO: Quartarone 3, Giannotti 17, Galabinov 12, Ristic 17, Bleggi 4, Paoli 4, Bruno (L); Bressan, Baldazzi. Ne: Villotti, Candeago, Spagnuolo, Ingrosso. Allenatore: Andrea Burattini.
MONINI SPOLETO: Corvetta 1, Bertoli 5, Mariano 3, Galliani 14, Van Berkel 5, Zamagni 9, Bari (L); Raic 12, Agostini Cubito. Ne: Katalan, Di Renzo (L), Segoni. Allenatore: Luca Monti.
ARBITRI: Sessolo di Treviso e Laghi di Mantova.
DURATA SET: 27′, 28′, 25′.
NOTE-  Mosca Bruno Bolzano: 1 ace, 8 muri, 10 errori in battuta, 7 errori in attacco, 48% in attacco, 56% di ricezione positiva con il 32% di perfette.
Monini Spoleto: 1 ace, 3 muri, 12 errori in battuta, 4 errori in attacco, 51% in attacco, 56% di ricezione positiva con il 42% di perfette.
I RISULTATI DELLA 20ESIMA GIORNATA
Mosca Bruno Bolzano – Monini Spoleto 3-0
Gioiella Gioia del Colle – Tuscania Assicurazioni 3-1
Club Italia Crai Roma – Sieco Service Ortona 3-0
Centrale del Latte Brescia – Geosat Lagonegro 3-1
Caloni Agnelli Bergamo – Pag Taviano 3-0
Pool Libertas Cantù – Vbc Mondovì 2-3
LA CLASSIFICA DEL GIRONE BLU
Bergamo 47 punti;
Tuscania e Brescia 43;
Gioia del Colle 38;
Spoleto 37;
Cantù 33;
Ortona 23;
Mondovì 22;
Taviano 21;
Club Italia 19;
Lagonegro 18;
Mosca Bruno Bolzano 16.
Nella foto in allegato, scattata da Francesco Servadio, alcuni scatti della partita odierna.
2018-01-07T23:24:59+00:00